Dmail – Stereotipi Inutili e Facilmente Trovabili

Prima che Irene mi scrivesse (grazie, Irene, sempre attenta e gentile) non avevo mai sentito parlare di quest’azienda. Ma l’ora è giunta che la consueta luce armoniosa delle pubblicità italiane illuminasse la mia peccaminosa ignoranza. Apriamo insieme gli occhi e guardiamo con attenzione gli spot Dmail, partendo da quello segnalatomi da Irene.

Un uomo bussa alla porta della donna con cui sta per uscire, reggendo un mazzo di fiori inteso per lei. Quando la donna, pronta ed entusiasta, lo accoglie, a lui cascano i fiori per lo shock del di lei meraviglioso make-up. Dmail-man, con grande nonchalance e serietà, presenta la risposta alla situazione: gli occhiali per il trucco monolente venduti da Dmail. Non so quando smetterò di chiedermi perché non li abbiano chiamati occhiali monolente per il trucco, ma non importa. Proseguiamo con il secondo spot… Continua a leggere