Findus Continua a Prendersi Cura degli Stereotipi

Ci risiamo. Se il 2020 è iniziato sorprendentemente bene per l’azienda italiana che il tempo mi ha insegnato a detestare con maggior passione (grazie, Christian, per la segnalazione), non può dirsi lo stesso per un popolarissimo brand amante della tradizione. Guardiamo l’ultimo spot Findus.

Scopriamo che un gruppo formato da due bimbe e due bimbi sta girando l’Italia col potentissimo agronomo Findus, unica persona in grado di riconoscere gli ingredienti migliori per il minestrone tradizione!! Stacco di scena e ci troviamo a casa dove, mentre un bimbo, una bimba e un uomo sono seduti in attesa, una donna porta in tavola il prodotto pubblicizzato. “Dietro le cose buone, c’è sempre qualcuno che se ne prende cura”, dice il bambino mentre vediamo la madre baciare suo figlio intento a mangiare. Parliamone. Continua a leggere

Con Stereotipi, da Findus

Oggi torniamo a parlare di un’azienda che ha già trovato posto nel blog qualche tempo fa. Bentornata, cara Findus. Dopo il minestrone è la volta dei pisellini primavera. Senza perderci in chiacchiere, cominciamo subito con la visione della pubblicità.

Osserviamo un bambino e un signore immersi nel verde, a raccogliere pisellini primavera, mentre il narratore ci parla della raccolta accompagnata da un sapere che si tramanda di generazione in generazione. Subito dopo, due bambini e una bambina fan ritorno a casa, dove trovano una donna intenta a cucinare. Completata la preparazione, quando tutti sono a tavola, la donna si occupa di servire i pisellini pubblicizzati, che spariscono con la velocità di un fulmine e i piccini corron via a giocare di nuovo. Parliamone.

Continua a leggere

Anche Findus Circoscrive il Lavoro Femminile Entro le Mura Domestiche

Lo spot Findus di cui sto per parlarvi porta in scena un particolare schema narrativo che ricorre in diverse pubblicità di simile tipo. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Lo spot è semplice e diretto. Parte con il mostrarci diverse persone dedite al raccolto delle verdure da devolvere alla creazione del minestrone pubblicizzato (mentre la voce narrante si impegna a sottolineare la qualità dei prodotti selezionati) e si conclude con la preparazione, l’apposizione sulla tavola e la degustazione, a opera di una famiglia.
Se avete familiarità con il blog saprete già cosa sto per dire. Scopriamo se avete indovinato. 😚

Continua a leggere